<

Arrivano le liste di proscrizione Lgbt: «Con questi omofobi non si discute»

Alla vigilia dell'inizio dei lavori in Aula i paladini del ddl Zan alzano il livello dello scontro. Gabriele Piazzoni (Arcigay): «Nessun dialogo con gli oppositori». E il dem che firma il testo fa i nomi: Simone Pillon, Massimo Gandolfini, Matteo Salvini e Giorgia Meloni.Continua a leggere