Tutti in fuga da AstraZeneca: a Torino 1 paziente su 4 dice no al vaccino anglo-svedese

Il vaccino AstraZeneca continua a essere somministato, con l’Ema che ha assicurato: “I benefici sono superiori ai rischi”. Eppure i dubbi sul farmaco persistono, al punto che è ormai scattata una corsa in senso opposto: gli italiani preferiscono sceglierne uno diverso, e finiscono per fare un passo indietro una volta chiamati per ricevere le cure. L'articolo